• icons/search
  • icons/search

Windows Protected Print Mode: Una Rivoluzione nella Stampa di Microsoft

Con la sua innovativa Windows Protected Print Mode Microsoft sta rivoluzionando il mondo della stampa. Questo nuovo sistema si propone di superare le vulnerabilità del passato, rendendo l'uso delle stampanti più sicuro, semplice e compatibile. La strategia chiave dietro questo cambiamento è l'adozione di Mopria-IPP, un approccio che elimina la necessità di driver di terze parti per le stampanti.

Windows Protected Print Mode

Indice dei Contenuti

Cos’è Windows Protected Print Mode?

Windows Protected Print Mode è una funzionalità che sarà integrata nelle future versioni di Windows. Questo sistema permette di stampare attraverso dispositivi certificati Mopria, un consorzio nato nel 2013 da aziende leader nel settore della stampa e della tecnologia. L’obiettivo è quello di rendere Mopria lo standard principale per la stampa in ambiente Windows, facilitando un’esperienza utente fluida e priva di problemi.

Windows Protected Print Mode: Come Funziona e Cosa Cambia per gli Utenti

Con Windows Protected Print Mode, Microsoft mira a garantire che le stampanti “funzionino semplicemente”, senza la necessità di installare driver aggiuntivi. Gli utenti potranno inviare i loro lavori di stampa direttamente alle stampanti certificate Mopria. Questo cambio di paradigma non solo semplifica il processo di stampa ma aumenta anche la sicurezza, riducendo le vulnerabilità legate ai driver di stampa di terze parti.

La Relazione tra Mopria e IPP

Mopria utilizza il protocollo Internet Printing Protocol (IPP) per agevolare la comunicazione tra dispositivi e stampanti. Questo protocollo è fondamentale per assicurare la compatibilità tra dispositivi e stampanti di produttori diversi, offrendo un’esperienza di stampa senza intoppi.

Sicurezza e Innovazione con Windows Protected Print Mode

Johnathan Norman del Microsoft Offensive Research & Security Engineering (MORSE) spiega che l’attivazione di Windows Protected Print Mode impedisce automaticamente l’installazione e l’utilizzo di driver di stampa di terze parti. Questo non solo migliora la compatibilità e l’interoperabilità ma rafforza anche la sicurezza. Si pensi ai casi di vulnerabilità come PrintNightmare, che hanno esposto i sistemi a vari attacchi informatici.

Come Attivare Windows Protected Print Mode

Per ora, la funzionalità è disponibile solo per gli utenti del programma Windows Insider, partendo dalla build 26016 di Windows 11. Per attivare questa modalità, gli utenti devono seguire una procedura specifica attraverso l’editor di politiche di gruppo del sistema.

Conclusioni

Microsoft con Windows Protected Print Mode sta proponendo un cambio radicale nel mondo della stampa. L’adozione di Mopria-IPP e l’eliminazione dei driver di terze parti non solo semplificano l’esperienza utente ma aumentano notevolmente la sicurezza. Questa innovazione rappresenta un passo significativo verso un futuro più sicuro e interoperabile nel settore della stampa.

Lascia un commento

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici

Newsletter

Ricevi le migliori storie del blog nella tua casella di posta!

Ultimi articoli

Scelti da noi

ARTICOLI DEL GIORNO

Iscriviti alla Newsletter

abbiamo una sorpresa per te!

Per il mese di Marzo abbiamo preparato un’iniziativa esclusiva. Sarà una primavera da ricordare con Mr Key Shop.

Iscriviti alla lista d’attesa per ricevere per primo la notizia.