• icons/search
  • icons/search

Come Aggiornare a Windows 11: Guida Completa

Scopri come aggiornare a Windows 11: dalla verifica della compatibilità hardware, all'acquisto della giusta licenza, fino alla transizione fluida dal tuo sistema operativo precedente.

Indice dei Contenuti

Se stai cercando di capire come aggiornare a Windows 11, sei nel posto giusto.

Passare a un nuovo sistema operativo può sembrare un’impresa titanica, ma con la giusta guida, il processo può diventare semplice e senza intoppi. 

Aggiornare a Windows 11: ecco perché ne vale la pena

Aggiornare a Windows 11 non è solo una questione di accesso a un’interfaccia più moderna e intuitiva, ma rappresenta anche un salto qualitativo in termini di prestazioni, sicurezza e produttività. Questa nuova versione porta con sé un insieme di funzionalità avanzate progettate per ottimizzare l’esperienza dell’utente. Ad esempio, le nuove opzioni di layout delle finestre migliorano la gestione del multitasking, mentre le integrazioni con Microsoft Teams rendono la comunicazione e la collaborazione più fluide.

Inoltre, Windows 11 offre numerosi vantaggi e nuove funzionalità, tra cui tempi di avvio più rapidi, una migliore gestione della batteria e un Windows Store rinnovato, fornendo un accesso più agevole alle tue applicazioni preferite. Se stai cercando di trarre il massimo dal tuo dispositivo e desideri lavorare in un ambiente che sfrutta al meglio le potenzialità dell’hardware moderno, Windows 11 è decisamente la scelta giusta.

Upgrade Windows 11

Aggiornare a Windows 11 Professional

179,99€ 59,99€

Aggiornare da Windows 10 a 11 gratis

Per gli utenti fedeli al mondo Microsoft, la notizia dell’uscita di Windows 11 ha sollevato sia curiosità che quesiti pratici, in particolare riguardo alla possibilità di aggiornare il proprio sistema senza costi aggiuntivi. La buona notizia è che Microsoft ha confermato la disponibilità di un aggiornamento gratuito da Windows 10 a Windows 11 per i dispositivi compatibili.

Potrebbe interessarti:

Questa mossa, in linea con la strategia già adottata per l’aggiornamento da Windows 7 e 8 a Windows 10, mira a garantire una transizione fluida per gli utenti e a consolidare l’ecosistema Windows. Gli utenti di Windows 10 potranno, quindi, godere delle nuove funzionalità, dell’interfaccia rinnovata e delle ottimizzazioni di Windows 11, senza dover mettere mano al portafoglio. È fondamentale, però, verificare la compatibilità del proprio dispositivo e assicurarsi di eseguire l’aggiornamento in un momento in cui non si ha bisogno immediato del PC, poiché il processo potrebbe richiedere un po’ di tempo.

Inoltre, bisogna verificare di avere una licenza Windows 10 attiva, altrimenti non sarà possibile fare il passaggio al nuovo SO. Devi anche sapere che potrai aggiornare alla stessa versione più recente ma dello stesso tipo di licenza.

Se hai una licenza Windows 10 Home aggiornerai a Windows 11 Home, se hai attivato Windows 10 Pro passerai a Windows 11 Pro. Se vuoi invece passare da Windows 10 Home a Windows 11 Pro, dovrai acquistare una licenza specifica. A questo punto hai due possibilità, acquistare una licenza di upgrade a Windows 10 Pro e poi effettuare il passaggio gratuito a Windows 11 Pro, o eseguire prima l’aggiornamento a Windows 11 e acquistare la licenza di upgrade a Windows 11 Pro. Leggi la nostra guida dettagliata su come passare da Windows 11 Home a Pro

aggiorna a windows 11

Verifica i Requisiti di Sistema per aggiornare a Windows 11

Prima di aggiornare Windows 10 a 11, assicurati di soddisfare i requisiti minimi di sistema stabiliti da Microsoft. Includono processori specifici, memoria RAM, spazio su disco e capacità grafiche. In alcuni casi è possibile effettuare l’aggiornamento a Windows 11 senza rispettare i requisiti di sistema, installando la nuova versione di Windows tramite vie alternative che consentono di aggirare le limitazioni.

Tuttavia, ti consigliamo di effettuare l’aggiornamento su un hardware ufficialmente supportato per la versione di Windows che intendi installare, in modo da evitare possibili problemi di funzionamento che potrebbero insorgere successivamente a causa di mancata compatibilità.

RequisitoDettagli
ProcessoreCPU con almeno 1 GHz o più, con 2 o più core su un processore compatibile a 64 bit o System on a Chip (SoC)
RAM4 GB o più
Spazio su disco64 GB o più di spazio libero
Sistema FirmwareUEFI, compatibilità con l’avvio sicuro.
TPMVersione TPM 2.0. Trusted Platform Module (TPM) è un componente hardware che aiuta nella sicurezza del dispositivo.
Scheda graficaCompatibile con DirectX 12 o successivo, con driver WDDM 2.0
DisplayMonitor con risoluzione HD (almeno 720p), diagonale superiore a 9″ e display con almeno 8 bit per colore di canale.
Connettività InternetWindows 11 Home Edition richiede connessione Internet nella fase iniziale. Account Microsoft (MSA) o aziendale (AAD) è necessario
Sistema Operativo PrecedenteVersione autentica di Windows 10

Microsoft ha rilasciato uno strumento chiamato “PC Health Check“, in italiano “Controllo integrità PC” che ti permette di verificare se il tuo dispositivo attuale è compatibile con Windows 11. Questo strumento potrebbe essere utile per determinare se sei pronto per l’aggiornamento. Per utilizzare lo strumento ti basterà cliccare su “Cerca” della barra di ricerca di Windows, scrivere “Controllo integrità PC” e nella finestra che si è aperta cliccare sul tasto blu “Controlla ora”. Se sul tuo dispositivo non è presente l’app, puoi installarla cliccando su questo indirizzo: https://aka.ms/GetPCHealthCheckApp

Controllo integrità Pc

Prima di aggiornare a Windows 11 fai un backup!

Prima di intraprendere qualsiasi importante aggiornamento del sistema operativo, è di fondamentale importanza eseguire un backup completo dei propri dati. Questo assicura che, indipendentemente dalle sfide o dai problemi incontrati durante il processo di aggiornamento, le tue informazioni personali, i documenti, le foto e le applicazioni rimangano al sicuro e facilmente recuperabili.

Anche se l’aggiornamento a Windows 11 è stato progettato per essere il più fluido possibile, esistono sempre variabili impreviste, come interruzioni di corrente, errori software o incompatibilità hardware, che potrebbero interferire con il processo, rendendo essenziale avere una copia di sicurezza. Alcuni file o applicazioni potrebbero non essere compatibili con la nuova versione del sistema operativo. Avere un backup ti permette di tornare indietro e recuperare qualsiasi dato o software di cui potresti avere bisogno.

Windows offre strumenti integrati, come “Backup e Ripristino“, che ti permettono di creare immagini del sistema o copie di sicurezza dei tuoi file. Altri strumenti di terze parti, come EaseUS Todo Backup o AOMEI Backupper, offrono funzionalità avanzate e opzioni di backup automatizzate. Il backup dovrebbe essere salvato su un dispositivo esterno, come un hard disk esterno, una chiavetta USB o un servizio cloud. Questo garantisce che, anche in caso di guasto hardware del tuo dispositivo principale, i tuoi dati saranno al sicuro. Dopo aver eseguito il backup, è cruciale verificarne l’integrità assicurandosi che i dati possano essere effettivamente ripristinati.

Vuoi scoprire come come effettuare un backup completo del tuo sistema operativo in modo semplice e veloce? Leggi il nostro articolo di guida al backup di Windows 10!

Aggiornare Windows 10 a 11

Aggiornare a Windows 11 con Windows Update

La modalità più semplice e sicura per aggiornare a Windows 11 è utilizzare il sistema integrato di Windows Update. Questo strumento ha lo scopo di mantenere il tuo sistema operativo sempre aggiornato con le ultime patch di sicurezza, driver e, ovviamente, nuove versioni di Windows. Ecco come procedere per aggiornare a Windows 11 attraverso Windows Update: 

Accedi a Windows Update

Clicca sul pulsante “Start“, poi su “Impostazioni“, successivamente su “Aggiornamento e Sicurezza” e infine seleziona “Windows Update“. Una volta in Windows Update, clicca su “Verifica disponibilità aggiornamenti“. Se Windows 11 è disponibile per il tuo dispositivo, dovresti vedere un’opzione per scaricare e installare.

Aggiornamento a Windows 11

Scarica Windows 11 e installalo

Clicca sull’opzione per scaricare Windows 11. Una volta completato il download, Windows ti chiederà di riavviare il tuo PC per completare l’installazione. Assicurati di salvare tutto il tuo lavoro prima di procedere con il riavvio. Durante il processo di aggiornamento, ti verranno fornite delle istruzioni sullo schermo. Queste potrebbero riguardare la configurazione di nuove funzionalità o la scelta delle impostazioni della privacy.

Windows Update

Benvenuto in Windows 11!

Una volta completato l’aggiornamento, il tuo PC si avvierà direttamente su Windows 11. Esplora il nuovo sistema operativo e familiarizza con le nuove funzionalità e miglioramenti.

Ricorda sempre di verificare periodicamente gli aggiornamenti tramite Windows Update anche dopo l’installazione, in modo da mantenere il sistema operativo sempre sicuro e aggiornato con le ultime novità. L’aggiornamento a Windows 11 tramite Windows Update garantisce un passaggio fluido e senza problemi, permettendoti di godere delle nuove funzionalità offerte da questa versione in modo semplice e diretto.

passare a Windows 11

Aggiorna a Windows 11 tramite un supporto di installazione

Se stai cercando un metodo alternativo all’aggiornamento tramite Windows Update, o se hai bisogno di installare Windows 11 su più dispositivi, utilizzare un supporto di installazione potrebbe essere la soluzione ideale. Questa opzione permette di utilizzare un’immagine ISO di Windows 11 o una chiavetta USB bootabile per eseguire l’aggiornamento. Ecco come procedere passo dopo passo:

  • Visita il sito ufficiale di Microsoft per scaricare la ISO di Windows 11 più recente. Assicurati di scaricare la versione corretta, corrispondente alla lingua e all’architettura del tuo dispositivo.
  • Una volta scaricata l’immagine ISO, puoi utilizzare strumenti come “Rufus” o lo “Strumento per la creazione di media” di Microsoft per creare una chiavetta USB bootabile.
  • Collega la chiavetta USB al tuo PC e riavvialo. Assicurati che il tuo PC sia impostato per avviarsi dalla USB (potresti dover modificare l’ordine di avvio nel BIOS o UEFI). Una volta avviato da USB, vedrai l’interfaccia di installazione di Windows 11.
  • Durante la procedura di installazione, ti verrà chiesto se desideri eseguire un’installazione pulita o aggiornare la versione attuale. Scegli l’opzione per aggiornare per mantenere tutti i tuoi file e le tue applicazioni.
  • La procedura guidata ti guiderà attraverso una serie di passaggi, inclusa la scelta delle preferenze regionali, l’accettazione dei termini di licenza e la configurazione delle impostazioni. Segui attentamente le istruzioni a schermo.
  • Una volta terminato il processo di aggiornamento, il tuo PC dovrebbe avviarsi direttamente in Windows 11. Verifica che tutti i tuoi file, programmi e driver funzionino correttamente.

Aggiornare a Windows 11 tramite un supporto di installazione offre un maggiore controllo sul processo di aggiornamento e la flessibilità di installare l’OS su diversi dispositivi. Questa procedura richiede anche una maggiore attenzione, specialmente riguardo alla sicurezza dei dati e alla compatibilità dei driver.

WIndows 11 Professional

Windows 11 Professional

179,99€ 59,99€

Conclusioni sull’aggiornamento a Windows 11 

Aggiornare il proprio sistema operativo è un passo significativo e spesso necessario per sfruttare le nuove funzionalità, miglioramenti nella sicurezza e un’esperienza utente rinnovata. Windows 11, con la sua interfaccia moderna e le funzionalità avanzate, rappresenta un’evoluzione considerevole rispetto alle versioni precedenti. Ma, come abbiamo sottolineato in questo articolo, è fondamentale affrontare questo passaggio con la dovuta preparazione.

La chiave del successo in un processo di aggiornamento risiede nella pianificazione e nella prudenza: fare un backup dei propri dati, assicurarsi di soddisfare i requisiti di sistema e comprendere le diverse modalità di aggiornamento disponibili sono passi cruciali per garantire una transizione fluida e senza intoppi.

Speriamo che questa guida ti abbia fornito tutte le informazioni e i consigli necessari per effettuare un aggiornamento sicuro e ottimizzato a Windows 11. Ti auguriamo una buona esplorazione delle nuove funzionalità e una produttiva esperienza con il nuovo sistema operativo. Ricorda sempre: un utente informato è un utente felice. Buon computing!

Domande Frequenti sull’aggiornamento a Windows 11

Sì, per gli utenti di Windows 10 che soddisfano i requisiti di sistema, l’aggiornamento a Windows 11 sarà gratuito.
Se il tuo PC non rispetta i requisiti minimi, potresti non poter aggiornare a Windows 11. In alternativa, potresti considerare l’upgrade del tuo hardware o continuare a utilizzare Windows 10 fino al termine del supporto.
Sì, la versione Home di Windows 11 richiede una connessione Internet durante la fase iniziale di configurazione.
Sì, puoi eseguire un’installazione pulita utilizzando un’immagine ISO di Windows 11 o una chiavetta USB bootabile.
Se scegli di aggiornare (anziché eseguire un’installazione pulita), le tue applicazioni e file dovrebbero rimanere intatti. Ti consigliamo di eseguire un backup prima di effettuare l’aggiornamento.
Si, ma alcune applicazioni potrebbero necessitare di aggiornamenti o potrebbero non essere pienamente compatibili con Windows 11. È consigliabile verificare con il produttore dell’applicazione.
Aggiornare tramite Windows Update è un processo automatizzato che scarica e installa l’aggiornamento direttamente dal sistema. Usare un supporto di installazione ti dà più controllo sull’installazione, permettendoti di eseguire un’installazione pulita o di aggiornare dispositivi multipli.

Lascia un commento

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici

Newsletter

Ricevi le migliori storie del blog nella tua casella di posta!

Ultimi articoli

Scelti da noi

ARTICOLI DEL GIORNO

Iscriviti alla Newsletter

abbiamo una sorpresa per te!

Per il mese di Marzo abbiamo preparato un’iniziativa esclusiva. Sarà una primavera da ricordare con Mr Key Shop.

Iscriviti alla lista d’attesa per ricevere per primo la notizia.